Monthly Archives: October 2006

Axalp 2006 report

Nell’epoca di Google Earth e delle foto satellitari disponibili gratuitamente su Internet, nascondere le installazioni militari o addirittura negarne l’esistenza è una precauzione a dir poco anacronistica. Piuttosto che “celare” è meglio senz’altro “confondere e mimetizzare” favorendo, quanto più possibile, l’osmosi tra il sedime militare e il conglomerato urbano circostante. E’ a questa filosofia che sembra ispirarsi uno degli aeroporti più atipici d’Europa: Meiringen, in Svizzera. Situata a quota 570 metri tra le Alpi dell’Oberland Bernese, la base è talmente permeata con la realtà che la circonda da apparire quasi invisibile al visitatore che la raggiunge per la prima volta. Se non fosse per l’avveniristica torre di controllo e per la presenza di qualche elicottero parcheggiato nel grande piazzale a ridosso della pista, sarebbe piuttosto difficile notarne la presenza. A differenza di quanto avviene in Italia, l’aeroporto è delimitato da recinzioni più che altro “simboliche”, talvolta addirittura assenti, e da un sistema di passaggi a livello attivato all’occorrenza per evitare che le autovetture che attraversano la pista o i raccordi possano effettuare una “incursion” durante le operazioni di volo.

CONTINUA QUI…

Axalp 2006 (parte 2)

Ancora qualche scatto relativo all’Axalp Fliegerdemo e alla base di Meiringen. Almeno una volta nella vita vale la pena andare a dare un’occhiata a quello che i piloti svizzeri riescono a fare in un poligono “incastonato” tra le montagne a 2.300 metri di altezza. 

img_0973-copia.jpg

That’s a show!!

Axalp 2006axalp_dc_02thumbnail1.jpgaxalp_dc_03thumbnail1.jpgaxalp_dc_05thumbnail1.jpgaxalp_dc_09thumbnail.jpgaxalp_dc_10thumbnail.jpgaxalp_dc_11thumbnail.jpgaxalp_dc_13thumbnail.jpgaxalp_dc_18thumbnail.jpg

 Il solista della Patrouille Suisse

 axalp_dc_14.jpg

“Hornet 14 is hot”

axalp_dc_07thumbnail.jpgaxalp_dc_08thumbnail.jpg